Attacchi di Panico

“La voce dell’inconscio è sottile, ma non si ferma finché non viene ascoltata.”

Sigmund Freud

L’attacco di panico coglie il soggetto in maniera improvvisa, arriva come sensazione di inquietudine per trasformarsi in un malessere incontrollato e incontrollabile che prende il possesso di corpo e mente. L’attacco di panico è l’attesa ansiosa che si fa reale, che si manifesta con una maschera spaventosa di impossibilità di aggrapparsi ad una speranza. L’origine dell’attacco di panico è soggettiva, occorre dunque esplorare la singolarità del fenomeno soggetto per soggetto per consentire a questo fiume in piena di trovare degli argini in cui potersi trasformare in preziosa energia.

Richiedi un Appuntamento